Giornalismo d’inchiesta e reportage: un corso per appassionati e intenditori

Corso in giornalismo d'inchiesta e reportage

Chi ama il mondo del giornalismo non può non essere affascinato dal giornalismo d’inchiesta, che ha molti aspetti diversi dal giornalismo tradizionale. I reportage e il giornalismo d’inchiesta sono definiti dall’UNESCO come:

la rivelazione di questioni che sono nascoste sia deliberatamente da qualcuno in una posizione di potere, sia accidentalmente dietro una massa caotica di fatti e circostanze, con l’analisi e la esposizione di tutti i fatti rilevanti per il pubblico.”

Sicuramente, oggi si può e si deve ancora parlare di reportage e giornalismo d’inchiesta, anche se grazie ad Internet la tradizionale figura del giornalista che lavora sul campo è stata sostituita da quella di un intellettuale dietro alla scrivania che va alla ricerca di fake news. Tra i due estremi del giornalista spia che viaggia in incognito e il nerd che naviga online ci sono tante diverse sfumature e non a caso Krill Academy ha deciso di dedicare un corso proprio al giornalismo d’inchiesta e ai reportage.

Temi e strumenti del giornalismo d’inchiesta

Il giornalismo d’inchiesta ruota attorno al mondo del crimine, della mafia, del traffico di esseri umani e delle truffe economiche e pochi sanno che dietro a queste informazioni c’è il lavoro di un giornalista che ha scritto, studiato e indagato a suo rischio e pericolo. Se questi sono i temi del giornalismo investigativo, non meno importanti sono gli strumenti che nulla hanno a che vedere con l’investigatore privato proposto dalla letteratura. Infatti, il giornalismo d’inchiesta e i reportage prevedono che il giornalista si avvalga di:

  • analisi di documenti istituzionali;
  • report generati a partire da analisi di database;
  • analisi di fonti documentali o disponibili in rete;
  • analisi di fonti confidenziali, istituzionali e private.

Non solo: il giornalista d’inchiesta e il giornalista specializzato in reportage devono avvalersi della legislazione vigente per l’utilizzo del materiale documentale riservato. La principale differenza tra giornalismo tradizionale e giornalismo d’inchiesta è che il giornalismo tradizionale si affida a fonti ufficiali, mentre il giornalista investigativo va alla continua ricerca della verità anche accedendo a informazioni nascoste e sconosciute ai più.

Il giornalista qualsiasi che lavora per le testate crea l’articolo a partire dalla dichiarazione di una multinazionale o un ufficio stampa, senza verificare se le informazioni siano vere o false e dando per scontata l’attendibilità della fonte. Al contrario, il giornalista investigativo si reca presso gli interessati per risalire a fonti confidenziali e retroscena che vogliono essere tenuti all’oscuro dell’opinione pubblica e che sono, proprio per questo, la base per i reportage più interessanti.

Come diventare giornalista d’inchiesta

Chi vuole specializzarsi in giornalismo d’inchiesta e reportage può frequentare il corso proposto da Krill Academy e rivolto sia agli appassionati di giornalismo, sia a chi vuole orientarsi nel mondo della formazione e dell’apprendimento. Il nostro corso unisce teoria e pratica per raccontare in modo efficace fatti reali anche complessi.

Durante le lezioni imparerai a condurre un’intervista immersiva, ma anche a curare il rapporto con le fonti e a individuare le storie su cui investigare. Per mettere da subito in pratica le competenze apprese sono previsti due esercizi: la realizzazione di un’intervista e la scrittura di un articolo lungo nella forma del reportage o dell’inchiesta.

Perché frequentare un corso di giornalismo d’inchiesta e reportage?

Troppo spesso i giornalisti di oggi peccano di superficialità e per mancanza di tempo e di mezzi non offrono un’informazione accurata. Il risultato è la sempre maggiore carenza di informazione di approfondimento, un vuoto che Krill Academy vuole colmare formando professionisti specializzati in giornalismo d’inchiesta e reportage.

Ecco allora che sono invitati a partecipare al corso di giornalismo tutti gli appassionati della materia e coloro che vogliono capite come si è evoluta la professione del giornalista negli ultimi anni, ma non solo. Questo corso vuole introdurre al mondo del lavoro e formare il giornalista ai tempi di Internet, insegnando a usare lo strumento per fornire un servizio migliore al pubblico.

Il docente del corso

Il docente del corso Krill Academy è Gabriele Cruciata, giornalista freelance classe 1994 che ha lavorato all’estero per Die Zeit, Mediapart, e Trouw, mentre in Italia ha pubblicato con La Repubblica, L’Espresso, Il Sole 24 Ore e altre testate. Collabora abitualmente con IrpiMedia e Slow News. Gabriele ha già tenuto per Krill Academy un corso di introduzione al giornalismo digitale, che trovi a questa pagina.

Il docente vanta una specializzazione in Slow Journalism e in giornalismo d’inchiesta e approfondimento e assieme alla collega Arianna Poletti ha vinto la sezione sperimentale del Premio Roberto Morricone 2020.

Se, a questo punto, ti abbiamo incuriosito contattaci per scoprire il programma del corso nel dettaglio e iscriverti a questa occasione unica per approfondire il mondo del giornalismo d’inchiesta e del reportage.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su email
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Iscriviti alla Newsletter

per ricevere articoli del blog e informazioni sui corsi

Gli articoli del Blog

Promo Estate Krill Academy
News

All You Can Learn, la nostra promo d’estate

Giugno è stato sempre sinonimo della campanella che suona la fine dell’anno scolastico che è appena trascorso. Tutti noi abbiamo un ricordo legato al termine delle lezioni e l’arrivo dell’estate: vacanze, libri da leggere, studio da recuperare, amici e notti passate in bianco tra zanzare e caldo afoso. Quello che ci portiamo alle spalle è

News

LOL – chi ride è fuori

Un tempo c’era l’indice di gradimento. Poi lo share. Oggi, il successo di un programma televisivo si misura dai meme che compaiono scrollando la home dei social network. L’intrattenimento del mese di aprile è stato caratterizzato da un nuovo programma che ha attirato l’attenzione di molti di noi e di certo, tutto questo vociferare, ti

Scopri i nostri corsi

Torna su

NOVITÀ DAL MONDO DELLA COMUNICAZIONE, AGGIORNAMENTI SU CORSI ED EVENTI

Iscriviti alla Newsletter