fbpx

Lavorare da casa: 5 motivi per diventare social media manager

social media manager

L’emergenza COVID-19 e le nuove regole del distanziamento sociale hanno messo in luce l’importanza e le potenzialità dello smart working e del lavoro da casa. Non solo: proprio in questo periodo sono tante le aziende che cercano figure esperte in ambito digitale, come il social media manager.

Eppure sono ancora tante le persone che si chiedono perché dovrebbero optare per un lavoro digital piuttosto che cercare un lavoro tradizionale. Vediamo quelli che, secondo noi di Krill Academy, sono i vantaggi del lavoro da casa e digitale, ma soprattutto i nostri 5 buoni motivi per diventare social media manager.

Lavorare da casa nel digitale: perché è una scelta che conviene

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono tante le aziende che hanno adottato nuove modalità di lavoro smart e si sono avvicinate al digitale e questo rende le figure esperte di digital marketing e scrittura per il web, ma anche i social media manager, sempre più richiesti. Tre sono, secondo noi, i vantaggi di lavorare nel digitale:

  • è il futuro del mondo del lavoro, dato che il digitale è in continua evoluzione e si modella sulla base delle esigenze dell’azienda;
  • la domanda supera il numero di figure specializzate in ambito digital oggi esistenti e sono tanti gli esperti in ambito SEO, SEM e ecommerce cercati dalle aziende di tutto il mondo. Eppure, i veri esperti formati e con qualifiche valide nel settore sono veramente pochi… ecco perché i corsi di Krill Academy rappresentano una reale opportunità di ingresso nel mondo del lavoro;
  • è un lavoro che permette di viaggiare, dato che lavorare nel digitale significa contare solo di un computer e una connessione Internet. Per questo motivo la maggior parte di coloro che lavorano con e sul web sono professionisti freelance e appartengono alla tanto invidiata categoria dei “nomadi digitali”.

5 buoni motivi per diventare social media manager

Ora che hai compreso i vantaggi di lavorare nel mondo digitale e sul web, vediamo i 5 motivi per cui diventare social media manager, professione tra le più richieste dalle aziende di ogni dimensione.

1. Si tratta di un lavoro vero e stabile, a differenza di quello che pensa la maggior parte delle persone, a patto che il professionista abbia un ruolo specifico e qualifiche avanzate. Non basta saper usare i social media, si tratta di studiare marketing e comunicazione per ascoltare il target, pianificare strategie digitali su misura per l’azienda ed aumentare l’engagement del brand;

2. è un lavoro per chi teme la noia, dato che è creativo ed imprevedibile. Quello dei social media è, infatti, un mondo relativamente nuovo, ma soprattutto mutevole e plasmabile. Per questo diventare social media manager è la scelta ideale per chi possiede una personalità creativa, ama lavorare in settori stimolanti e cerca continue evoluzioni. In un mondo come quello del web che corre alla velocità della luce, il social media manager sa stare al passo e si dimostra favorevole al cambiamento;

3. è un lavoro interattivo, dato che il social media manager è a contatto con il mondo esterno più di quanto tu possa pensare. In particolare, studia costantemente l’ambiente per influenzare e indirizzare le decisioni degli utenti, portandoli a commentare, interagire con i brand e fare scelte d’acquisto consapevoli;

4. è un lavoro per chi ama fare previsioni sul futuro, dato che nel social media marketing è importante anticipare subito mode e andamenti: la conoscenza qui deve essere in tempo reale se vuoi essere sempre un passo avanti rispetto ai competitor. Aggiornarsi costantemente significa crescere dal punto di vista personale e professionale, per proporre ai clienti sempre le ultime novità del settore;

5. è un lavoro legato al campo del marketing, visto che l’obiettivo di chi vuol diventare social media manager è quello di far conoscere un brand o un’attività al pubblico a cui ci si propone. Sicuramente, come tutti i lavori di marketing, sono necessarie pazienza, costanza e perseveranza per ottenere i risultati desiderati.

Conclusioni: diventare social media manager per…

In conclusione, chi vuole diventare social media manager lo fa per instaurare un rapporto e una relazione attiva tra clienti e azienda, aumentare la brand awareness del marchio, ascoltare il pubblico e soprattutto vendere i prodotti e servizi direttamente grazie ai canali social o tramite il passaparola.

Non solo: le strategie di social media marketing devono essere integrare con le altre iniziative di marketing online e offline, per creare una sinergia unica capace di portare al raggiungimento degli obiettivi desiderati.

Ora che conosci tutti i vantaggi del lavorare da casa e del diventare social media manager, non aspettare oltre: su Krill Academy trovi tanti webinar dedicati alle professioni del digitale, soprattutto in ambito Social Media e Digital Marketing. Iscriviti ora ed entra subito nel mondo del lavoro!

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su email
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Iscriviti alla Newsletter

per ricevere articoli del blog e informazioni sui corsi

Gli articoli del Blog

Promo Estate Krill Academy
News

All You Can Learn, la nostra promo d’estate

Giugno è stato sempre sinonimo della campanella che suona la fine dell’anno scolastico che è appena trascorso. Tutti noi abbiamo un ricordo legato al termine delle lezioni e l’arrivo dell’estate: vacanze, libri da leggere, studio da recuperare, amici e notti passate in bianco tra zanzare e caldo afoso. Quello che ci portiamo alle spalle è

News

LOL – chi ride è fuori

Un tempo c’era l’indice di gradimento. Poi lo share. Oggi, il successo di un programma televisivo si misura dai meme che compaiono scrollando la home dei social network. L’intrattenimento del mese di aprile è stato caratterizzato da un nuovo programma che ha attirato l’attenzione di molti di noi e di certo, tutto questo vociferare, ti

Scopri i nostri corsi

Torna su

NOVITÀ DAL MONDO DELLA COMUNICAZIONE, AGGIORNAMENTI SU CORSI ED EVENTI

Iscriviti alla Newsletter