fbpx

Web Design: i top trend di questo 2020

web design

Chi realizza siti web sa bene come sia importante essere sempre aggiornati sulle evoluzioni del settore, sia in termini di tecnologia, sia per quanto riguarda i mutamenti culturali. Come apprenderai nei webinar di Krill Academy dedicati a Grafica, Design e UX le possibilità tecniche e creative sono praticamente infinite e ogni web designer può sperimentare modi per realizzare siti web sempre nuovi.

Tuttavia, ci sono tendenze che resistono nel tempo come il minimalismo o le illustrazioni piatte e colorate, che stanno dominando la scena del web design da un po’ di tempo. Vediamo, allora, alcuni dei trend di web design del 2020.

Web Design: elementi e rendering in 3D

Anche se non è una vera novità, anche nel 2020 vedremo molti rendering e modelli in 3D, legati alla diffusione di software di grafica che permettono ai web designer di lavorare in tre dimensioni, in modo più semplice ed economico. Chi aggiunge elementi in 3D al sito invoglia l’utente a trascorrere più tempo sulla pagina e grazie a questa tecnica vengono meno i confini tra mondo digitale e realtà.

Tra gli esempi pratici di questa tendenza abbiamo gli elementi 3D statici, animati o interattivi molto usati anche su portali famosi come Adidas.it.

Design di siti web: la dark mode o modalità scura

Il secondo trend di questo 2020 è la possibilità di abilitare un tema scuro sul sito, ma anche sulla pagina dei social più famosi come Facebook. La dark mode rappresenta un’interfaccia utente caratterizzata da bassa luminosità e che oltre a dare al sito un look ultramoderno porta due importanti vantaggi:

  • riduce il fastidio agli occhi causato dall’eccessiva luminosità dello schermo;
  • prolunga la carica della batteria degli smartphone oggi usati per accedere al web, dato che si riduce l’uso dei pixel bianchi.

Il contrasto maggiore rende inoltre più visibili link e pulsanti e, proprio per questo, grandi aziende come Apple hanno aggiunto la modalità scura ai loro prodotti.

Web design: la rivincita del grassetto

Sui siti web del 2020 troviamo come protagonista il grassetto, accanto alle immagini e video full screen e alle icone del menù sovradimensionate. Si tratta, come per la dark mode, di un trend che porta importanti vantaggi e, in particolare:

  • cattura l’attenzione dell’utente;
  • riduce il numero di elementi presenti sulla pagina, permettendo di migliorare la fruizione dei contenuti;
  • aumenta il contrasto e migliora la leggibilità del testo;
  • crea una gerarchia visiva che aiuta i visitatori a comprendere meglio i contenuti del sito;
  • aumenta l’impatto visivo dei contenuti.

Web design e diversamente abili

Da sempre chi lavora alla realizzazione siti web deve preoccuparsi anche dei visitatori con una disabilità e rendere il sito accessibile davvero a tutti, soprattutto a chi dispone di strumenti hardware e software limitati. Per maggiori informazioni si può consultare la guida ufficiale del W3C, quello che invece ci interessa sono i motivi per cui è oggi fondamentale che il sito sia accessibile:

  • molte aziende sono state citate in giudizio perché i loro siti, specialmente nel settore della vendita al dettaglio, della ristorazione, degli alberghi e dei viaggi aerei non erano accessibili;
  • il web design responsabile e la responsabilità sociale d’impresa generano un interesse sempre maggiore e la accessibilità è commercializzata come una cosa bella da pubblicizzare.

Micro animazioni e micro interazioni nel web design

Le UI Animations, ovvero le micro interazioni, si applicano a piccoli elementi della pagina web ma hanno un ruolo fondamentale nella creazione di siti web “più umani”. Un esempio di questo trend è la barra dell’upload da 0 a 100% quando si carica un file: questa è la micro interazione più comune. In poche parole, si lavora sul sito per far sentire all’utente cosa sta facendo e dargli un feedback istantaneo e una convalida emotiva.

Come apprenderai nei webinar di Krill Academy, la UX e la possibilità di fornire un’esperienza immersiva e coinvolgente sono elementi essenziali del sito web del 2020 e un bravo web designer è quello che sa trasformare ogni navigazione in un’esperienza utente coinvolgente. La prima cosa da fare è applicare le micro animazioni e le micro interazioni solo alle aree del sito su cui vuoi attirare l’attenzione, ricordandosi che abusarne genera distrazione e non è funzionale allo storytelling del sito.

Conclusioni

Come vedi, occuparsi di web design è molto più che generare il codice e studiare la grafica e i contenuti del sito: si tratta di studiare le nuove tendenze del settore e applicarle ad ogni progetto prendendo, perché no, esempio dai grandi nomi e dalle grandi aziende. Se questo settore ti appassiona e hai deciso di saperne di più, frequenta i webinar di Krill Academy su Grafica, Design e UX… ti aspettiamo online!

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su email
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Iscriviti alla Newsletter

per ricevere articoli del blog e informazioni sui corsi

Gli articoli del Blog

Promo Estate Krill Academy
News

All You Can Learn, la nostra promo d’estate

Giugno è stato sempre sinonimo della campanella che suona la fine dell’anno scolastico che è appena trascorso. Tutti noi abbiamo un ricordo legato al termine delle lezioni e l’arrivo dell’estate: vacanze, libri da leggere, studio da recuperare, amici e notti passate in bianco tra zanzare e caldo afoso. Quello che ci portiamo alle spalle è

News

LOL – chi ride è fuori

Un tempo c’era l’indice di gradimento. Poi lo share. Oggi, il successo di un programma televisivo si misura dai meme che compaiono scrollando la home dei social network. L’intrattenimento del mese di aprile è stato caratterizzato da un nuovo programma che ha attirato l’attenzione di molti di noi e di certo, tutto questo vociferare, ti

Scopri i nostri corsi

Torna su

NOVITÀ DAL MONDO DELLA COMUNICAZIONE, AGGIORNAMENTI SU CORSI ED EVENTI

Iscriviti alla Newsletter